Un dolore che uccide senza far morire

La vera sofferenza d’amore è quando ti rendi conto che la storia in cui hai messo tutta te stessa, (e col termine “tutta te stessa”, intendo proprio tutto: anni -tanti, tantissimi-, lacrime, sentimento, speranze, emozioni, sogni, rinunce, finanche il nome da dare ai tuoi bimbi), sia finita davvero.
Non parlo di quelle fini temporanee, che dopo qualche mese si ritorna insieme, anche se, è vero, quando finisce, non puoi mai sapere se ci sarà un ritorno, anche se è fortemente sperato.
La vera sofferenza d’amore è quando ti rendi conto che lui ormai ti ha dimenticato e che ha già un’altra.
La vera sofferenza è quando ti rendi conto che, mentre tu ancora speri che tutto quello in cui hai creduto, lottato, rinunciato, versato lacrime, annullato te stessa perché preferivi la sua felicità, diventasse un noi fatto di “per sempre”, si è tramutato invece in un “ti amo ancora, mi manchi, come hai potuto? senza di te non posso vivere” e al contempo sai che devi andare avanti nonostante tutto.

Maris

3 pensieri riguardo “Un dolore che uccide senza far morire

  1. Lo so che in questi momenti sembrano luoghi comuni, ma è una cosa che credo tutti abbiamo vissuto. Quando poi ricominci a vivere (perché non si muore, neanche dentro), ti rendi conto che forse quello che ti ha fatto stare peggio non è tanto la fine della storia, quanto il fatto di aver rinunciato, annullato te stessa, sofferto così tanto “durante” una storia. La prova dell’amore non è quando ti fa soffrire tanto, ma quando ti fa stare davvero, davvero bene. Poi certo, può anche finire e allora è un dolore grande. Ma non ti porta ad annullarti, mai. Ti porta semmai a sentirti ancora più profondamente te stessa, ti porta a sentirti che è proprio quella che tu sei che va bene, a te e all’altra persona, che è la realizzazione piena di entrambi il fondamento di quello che si prova. Trova una cosa che ti piace davvero tanto e riparti da lì 🙂
    un abbraccio
    Alexandra

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...